Controllo del battistrada

Controllo del battistrada

Per le migliori prestazioni di guida e per individuare qualsiasi criticità prima che si trasformi in problema, è importante controllare con regolarità il battistrada e la pressione di tutti i pneumatici.

Una buona abitudine è quella di ispezionare i battistrada almeno una volta al mese, nonché prima della partenza e al ritorno da un lungo viaggio.

Segnali a cui prestare attenzione:

Indicatori di usura del battistrada:
Gli indicatori, in gomma dura, sono posizionati per legge all’interno dei canali dei battistrada. Se non sapete dove si trovano, cercate la marcatura sul fianco che ne segnala la posizione.

Profondità del battistrada inferiore a 1,6 mm:
Secondo la normativa europea i battistrada devono presentare una profondità di almeno 1,6 mm su tutta la circonferenza del pneumatico. La profondità minima del battistrada dei pneumatici invernali consigliata da Dunlop è di 4 mm. Per verificare le condizioni del battistrada è possibile utilizzare un indicatore di profondità in vendita a poco prezzo. Ricordate che la profondità del battistrada deve essere misurata sia all'interno che all'esterno del pneumatico.

Oggetti incastrati nel battistrada: 
Spesso nel battistrada restano incastrati piccoli oggetti. In genere sono facili da rimuovere, ma, se è visibile un oggetto conficcato nella gomma, come, ad esempio, un chiodo, lasciatelo dove si trova e portate il veicolo in un garage. Tentare di rimuoverlo significa, con molta probabilità, ritrovarsi con un pneumatico sgonfio.

Usura della parte esterna del battistrada:
In questo caso potrebbe essere necessario gonfiare i pneumatici o verificare l'eventuale presenza di perdite. È normale che i pneumatici perdano pressione, ma guidare con pneumatici sgonfi aumenta il consumo di carburante ed espone il conducente a un maggior rischio di incidenti. Se i pneumatici che presentano bordi consumati sono solo quelli anteriori, è probabile che il conducente affronti le curve con una velocità eccessiva.

Usura della parte centrale del battistrada:
Se la parte centrale del battistrada è più consumata rispetto ai bordi esterni, è probabile che i pneumatici siano troppo gonfi. Una pressione eccessiva può aumentare il rischio di scoppio del pneumatico. Procuratevi un manometro e, se necessario, sgonfiate i pneumatici fino al livello di pressione consigliato.

Usura irregolare su un unico pneumatico:
Segni di usura irregolare sui battistrada possono rivelare la presenza di problemi in altre parti del veicolo. Se sono presenti tracce di usura irregolari o zone lisce, può essere necessario eseguire l'equilibratura o l'allineamento delle ruote. Talvolta le zone lisce segnalano che gli ammortizzatori sono consumati. Rivolgetevi al vostro rivenditore di pneumatici o garagista per un controllo.

Usura irregolare su tutti i pneumatici:
I pneumatici non si consumano in modo uniforme. Nella maggior parte dei casi, il motore è collocato nella parte anteriore dell'auto, cioè quella che è maggiormente sollecitata da manovre come la sterzata. Pertanto, i pneumatici anteriori si consumano più rapidamente di quelli posteriori. Se avete l'impressione che i pneumatici si consumino più del normale, è opportuno far controllare le sospensioni. Se l'usura è maggiore su un lato del veicolo rispetto all'altro, potrebbe essere necessario un allineamento.

Dentellatura sui bordi del pneumatico:
Se i bordi dei pneumatici si presentano dentellati o consumati, è probabile che ciò sia dovuto allo scorrimento irregolare sulla superficie stradale. In questo caso, potrebbe essere necessario l'allineamento delle ruote. A volte una sostituzione incrociata (inversione della direzione di rotolamento) può servire a evitare l’usura dentellata del battistrada.